domenica 18 novembre 2007

QUICHE DI PATATE


Molte sono le torte salate che mi diverto a prepare, questa sicuramente e fra quelle che riscoutono più successo. La sua particolarità è data dall'impasto a base di patate e farina; non preoccupatevi se quest'ultimo durante la preparazione dovesse apparirvi un pò troppo umido, con la cottura in forno assumerà la giusta consistenza. Armatevi dunque della giusta pazienza al momento di stenderlo nella teglia, verrete ricompensate; il consiglio che posso darvi è quello di pulire spesso le mani dall'impasto in modo da poterlo manipolare più facilmente. Ho notato che questa quiche è apprezzata anche servita a temperatura ambiente, io la preferisco un pò tiepida.
  • 800 g di patate
  • 200 gr di farina
  • 200 gr di gruyère
  • 100 gr di pecorino giovane
  • 2 pomodori maturi
  • 1 mozzarella
  • 1 uovo
  • olive verdi snocciolate
  • capperi sott'aceto
  • olio
  • sale
  • burro per lo stampo.

Lessate le patate, pelatele e passatele con lo schiacciapatate; aggiungete l'uovo e impastate unendo la farina.Stendete l'impasto in una teglia rotonda ben imburrata, modellando con le mani.Tagliate a fettine il gruyère, il pecorino e la mozzarella; pelare i pomodori, dividerli a metà e tagliarli a dadini.Tritate i capperi insieme alle olive.Distribuite sulla pasta le fettine di formaggio, i dadini di pomodoro e il trito di olive e capperi; salare e irrorare con un filo di olio.Infornate a 190° per circa 30 minuti.

2 commenti:

Lory ha detto...

Io continuo a leggere e rimango piacevolmente stipita,brava davvero!
Questo impasto voglio proprio provarlo!

Sara ha detto...

Grazie ancora Lory.