lunedì 10 dicembre 2007

TROFIE RUCOLA E POMODORO


La ricetta è della mia mamma, io ho introdotto l'uso delle trofie ( il formato ideale per questo sughetto) e del campano olio santo, che altro non è che olio con i peperoncini.
"Difficile trovare una ricetta più facile".


  • trofie
  • rucola
  • pomodorini
  • aglio
  • pecorino

Preparate la base con l'olio, l'aglio e i pomodorini, regolate di sale. Nella pentola d'acqua bollente tuffate le trofie e la rucola, salate e portate a cottura. Dopo aver scolato la pasta al dente con la rucola, uniteli al sugo, saltate e spolverate con del pecorino. Chi ama la nota piccante aggiungerà a crudo, direttamente nel piatto, l'olio Santo

La variante dell' Enzino: il caro Enzo mi ha fatto presente giustamente che alcuni potrebbero preferire saltare la rucola direttamente nel sugo senza lessarla con la pasta. In questo caso preparate la base con il pomodoro e l'aglio e aggiungete la rucola (dopo aver allungato il sugo con poca acqua per non far seccare la verdura). Saltate la pasta cotta al dente nel sugo così preparato e spolverate con il pecorino.

La variante di mia madre: mia madre prepara questo piatto cuocendo una parte della rucola nell'acqua con la pasta e una parte nella pentola con il sugo. Questa summa dei due procedimenti è forse quella da preferire.

A voi la scelta!

5 commenti:

Lory ha detto...

Questa devo dire che fà proprio gola Sara e le trofie ci stanno davvero bene ;-)

Sara ha detto...

Lory carissima, bentornata da queste parti, si sentiva la tua mancanza.

andrea matranga ha detto...

Le cose più semplici sono sempre le più buone .Aspetto invitante .
Auguri di buon anno.

Sara ha detto...

Grazie Andrea, sei molto gentile.

maryella65 ha detto...

Buonissimi ma....provateli anche con una bella spolverizzata di ricotta dura salata e.....poi ditemi :)