mercoledì 13 febbraio 2008

CALAMARATA CON TOTANI


Amo questo piatto, il giorno del mio matrimonio faceva bella figura tra le pietanze saporitissime che ho offerto ai miei ospiti; alla gioia del palato si accompagna così il ricordo di uno dei giorni più belli della mia nuova vita, iniziata dalll'incontro con mio marito.


  • 500 g calamarata

  • 1 kg anelli di totano

  • 4 pomodori (o pelati)

  • 2 spicchi d'aglio

  • 1 bicchi di vino bianco secco

  • olio e sale q.b.

In una casseruola scaldate i totani a fuoco vivace (in modo che perdano la loro acqua).Aggiungete l'olio e gli spicchi d' aglio schiacciati e, dopo averli fatti rosolare, irrorate con il bicchiere di vino. Appena evaporato il vino, aggiungete i pomodori schiacciati, salate e incoperchiate lasciando cuocere a fuoco moderato. Scolate la pasta al dente e unitela ai totani; se gradito accompagnate il piatto con un filo di olio santo ( cioè aromatizzato al peperoncino).


ps: se durante la cottura il sugo dovesse asciugare troppo prima ancora che i totani siano cotti, potete aggiungere dell'acqua, che mi raccomando dovrà essere calda, altrimenti non solo bloccherete la cottura ma renderete duri i totani stessi.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Che bello e interessante il tuo blog! Ti ho "scoperta" solo oggi ma le tue ricette sono davvero invitanti... e soprattutto semplici. Brava!! Ciao Roberta

Sara ha detto...

Roberta grazie, è bello scoprire ogni tanto un nome dietro i numeri che girano per il mio blog. Sei stata molto gentile a lasciarmi questo commento; spero che le ricette siano di tuo gusto.