sabato 1 marzo 2008

ORATA AL CARTOCCIO


La cottura al cartoccio è:

  1. FACILE, non richiede particolari abilità

  2. PRATICA, una volta infornato il cartoccio potrete dedicarvi ad altro, senza preoccuparvi di rigirare o irrorare il pesce

  3. COREOGRAFICA, sopratutto se scartoccerete direttamente in tavola

  4. GUSTOSA, un concentrato di profumi e sapori

  5. DIETETICA, pochi condimenti saranno sufficienti a darvi tanta soddisfazione

Forno a 200° per 40'. Nella teglia dove riporrete il cartoccio se volete potete aggiungere un filo d'acqua per rendere più uniforme la cottura.

  • orata (pulita!)

  • 1/2 pomodorini spaccati in quattro ( senza pomodori per un gusto più delicato)

  • scalogno affettato

  • capperi

  • olive nere
  • prezzemolo
  • olio, sale

5 commenti:

enzino ha detto...

il prezzemolo no!

Sara ha detto...

Enzino carissimo non ti preoccupare, per te, come al solito, trattamento speciale!

elisabetta ha detto...

... e sa tanto di estate! col tempo che fa qui oggi... bufera polare!

Val ha detto...

Ciao, mi piace molto il tuo blog, ricette che sanno di sole e di mare! Ho apprezzato in particolare le ricette dei dolci ma ammetto...non ho (ancora) mai assaggiato lo Strega!
Val

Sara ha detto...

Ciao Elisabetta, non ho mai identificato la cottura al cartoccio con l'estate,è proprio vero che la cucina è una meravigliosa esperienza da vivere con gli altri in modo da condividere le reciproche impressioni.

Ciao Val, non indugiare allora, prova e fammi sapere. Alla prossima!