lunedì 30 marzo 2009

Nastrine

Queste nastrine sono ottime nel sapore e nella consistenza. A prima vista possono sembrare un pò elaborate, in realtà richiedono pochissima esperienza. La consistenza "briosciosa" dipende, infatti, semplicemente dalla sovrapposizione di tre rettangoli d'impasto intervallati da burro e zucchero.Se siete alle prime armi nel mondo dei lievitati dolci sarete grati per tanta semplicità; se siete più esperti sarete colpiti dal risultato ottenuto con una ricetta così elementare.
Mio marito mi suggerisce l'aggiunta di uva sultanina; sarà possibile?

Impasto:
  • 500 g farina (350 farina oo, 150 manitoba)

  • 50 g zucchero

  • 1 uovo

  • 75 g burro

  • 275 ml latte tiepido

  • 20 g lievito di birra

  • pizzico di sale

Rifinitura:

  • 50 g burro morbido

  • 50 g zucchero

  • 1 uovo

Lucidatura:

  • 3 c.ai di acqua

  • 2 c.ai di zuccherozucchero
Setacciate le farine e disponetele sul piano da lavoro, praticate un buco al centro e versatevi il lievito sciolto in un po’ del latte tiepido, lo zucchero, la scorza d’arancia, l’uovo il sale e il burro sciolto. Amalgamate il tutto con l’aiuto di una forchetta aggiungendo poco per volta il restante latte tiepido. Lavorate l’impasto sul tavolo per almeno 10 minuti, dopo avergli dato la forma di un panetto ponetelo in una ciotola infarinata e lasciatelo lievitare coperto con del cellophane fino a quando il suo volume sarà raddoppiato ( io ho impiegato 2 ore)
Montate il burro a crema con lo zucchero.Stendete l’impasto lievitato in una sfoglia rettangolare (48x34 cm) e tagliatela in 3 rettangoli (34x16 cm). Spalmate metà del burro montato su un rettangolo di impasto, sovrapponetevii il secondo rettangolo, spalmate il burro rimasto e sovrapponete l’ultimo rettangolo rimasto. Ritagliate 20 pezzi (8x3 cm circa) ed attorcigliateli ( 2 volte) prendendoli alle due estremità, formando così una nastrina che disporrete su una palcca da forno foderata con carta forno, premendo bene le estremità. Lasciate lievitare le nastrine una seconda volta per circa 20-30 minuti. Spennellate le trecce con un uovo sbattuto e cuocete nella parte media del forno preriscaldato a 180° per circa 10-12 minuti. Fate sciogliere in un pentolino l’acqua con lo zucchero e appena sfornate lucidate le trecce con la soluzione ottenuta. Spolverizzate subito con dello zucchero semolato.

(Tratto da: Croce e Delizia)

9 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

ma Sareeeeeeeeeeeetta!! sono PERFETTISSSIME!!! CHE meraviiiglia!!!!

Mariateresa ha detto...

Sono bellissime e sicuramente buonissimeeeee

Monique ha detto...

ma sono stupende, davvero perfette!!

manu e silvia ha detto...

sono meravigliose!! chissà chr fragranti..domattina a colazione ci starebbero proprio bene!! allora...prepari anche per noi vero??
un bacione

Antonella ha detto...

Sara, ma che belle! Sono perfette :)

Cannelle ha detto...

Ciao Saraaaaaaaa!!!Bentornata!!!!Sono felicissima!!!
Queste nastrine sono perfette e i post sotto non sono da meno.
Mi sei mancata:-)))

FairySkull ha detto...

Che belle le tue nastrine !!! Ciao !

stefi ha detto...

Molto molto belle nello loro semplicità.
Baci baci!!!!!

Sara ha detto...

grazie a tutte!