mercoledì 23 settembre 2009

MARMELLATA DI LIMONI (a buccia sottile)

La marmellata di limoni, assoluta non è tra le mie preferite, tuttavia non manca mai nella mia dispensa in quanto prezioso ingrediente nella preparazione di molti dolci con la frutta. A casa dei mie genitori è preparata utilizzando soltanto la polpa dei famosi limoni campani poichè la buccia è di uso esclusivo di mio padre che ne ricava un' ottimo Limoncello (e per piacere amici del nord non chiamatelo Limoncino che non si può sentire).
Poichè non sempre si dispone di limoni di Sorrento la ricetta che vi propongo prevede l'uso di limoni a buccia sottile, facilmente reperibili sul mercato ed economicamente meno impegnativi.
  • 1,5 kg di limone (non trattati, a buccia sottile)
  • zucchero (circa 500 g)

Lessate i limoni interi per 20 minuti scolateli, cambiate l'acqua, ripetete l'operazione altre 2 volte e conservate l'acqua dell'ultima cottura.Tagliate i limoni a tocchetti e passateli al passaverdure con un disco a fori larghi. Pesate la polpa così ottenuta, aggiungete lo stesso peso di zucchero ed 1 litro di acqua di cottura. Cuocete la marmellata fin quando non raggiungerà la giusta consistenza. Versate la marmellata calda nei vasetti sterilizzati, capovolgeteli e lasciate raffreddare.

(tratto da: Sale&Pepe)

10 commenti:

Barbara ha detto...

Poichè dopo aver fatto limoncello e crema di limoni ho parecchi limoni "sbucciati" in frigo, credo che adotterò la tua ricetta.. versione mamma! Secondo te devo variare le dosi dello zucchero? Grazie

manu e silvia ha detto...

la marmellata di limoni ha un sapore particolare..ch enon a tutti piace! certo che hai utilizzato davvero pochissimo zucchero rispetto alla quantità di limoni...ma non riesce troppo amara?
la proveremo comunque!
un bacione

ღ Sara ღ ha detto...

Saretta che meraviglia! io adoro le cose limonose...!!

un bacione e buona serata

ღ Saretta ღ

Federica ha detto...

mamma mia deve essere straordinaria!

sabrine d'aubergine ha detto...

Preziosa ricetta, molto diversa da quella della mia gelatina di limoni. Concordo sull'orrore cacofonico del Limoncino in luogo del più ortodosso e appropriato Limoncello. Mi darò da fare per contribuire a divulgare la giusta nomenclatura. Grazie per la ricetta! A presto

Vale ha detto...

ciao! c'è un premio per te sul mio blog!!!

Roberta ha detto...

Ciao, ho visitato la tua pagina e ne sono rimasta entuasiasta!
Per questo sul mio blog troverai un premio per te se ti fa piacere.
Inoltre ti aggiungo tra i preferiti!

Spero in molti e reciproci scambi culinari!
un kiss,

Roby

Aiuolik ha detto...

Oggi preparavo la marmellata di fichi d'india (ancora da pubblicare) e mi chiedevo com'è la marmellata di limoni, ora che ho la ricetta mi dovrò cimentare!

Ciaoooo!

Sara ha detto...

Barbara chiedo e ti faccio sapere!

Gunther ha detto...

hai scelto una bella preparazione adatta a tutti, si i limoni di sorrento sono duri da trovare da me ci sono solo quelli che vengono dall'argentina