domenica 24 gennaio 2010

RISOTTO VERZA E SALSICETTA APPASITA

Domenica in casa del cucchiaino, nel frigo soltanto una verza e una salsicetta appassita. Ecco come il deserto si trasforma in oasi.
  • 320 g di riso
  • 1 verza
  • salsicetta appasita (in base ai gusti)
  • 1 cipolla
  • olio d'oliva
  • parmigiano
  • brodo

Tritate grossolanamente la cipolla e soffriggetela dolcemente con l'olio. Quando la cipolla sarà diventata trasparente aggiungete la salsicetta ridotta in pezzettini e lasciate insaporire il tutto. Aggiungete la verza tagliata a striscioline e quando quest'ultima sarà appassita unite il riso e tostatelo. Allungate con il brodo bollente e portate a cottura. Correggete di sale e spegnete il fuoco. Mantecate con burro e parmigiano, lasciate riposare qualche minuto prima di servire.
Completate il piatto con una spolverata di pepe (se gradito).

4 commenti:

Matteo ha detto...

Un risotto con la verza? non ci avevo mai pensato! Deve essere divino!!!!

manuela e silvia ha detto...

Anche noi volevamo provare un risotto così! la salsiccia riesce a dare un pò più di sapore alla verza, più delicata invece!
un bacione

Luciana ha detto...

Che buona la verza!! è una vita che non la mangio, il maritino non farebbe pazzie per "lei"...giuro che appena fa il turno lungo a lavoro provo questa bontà...a presto

miciapallina ha detto...

Tu mi prendi DAVVERO per la gola.
Questopiatto è di un coccoloso incredibile!
Se in questi giorni non posso farlo, perchè Fratell-One non mangia la verza e non mi piace cucinare piatti diversi per i commensali, sarà sulla nostra tavola appena possibile.
Grazie dell'idea "Calda"

nasinasi