lunedì 28 aprile 2014

TORTA CAPRESE AMALFITANA




Caro mio blog,
grazie per avermi aspettato, ancora e ancora.
Come un vecchio amico ti ritrovo qui, silente, che attendi il mio ritorno, incurante di quanto io ti abbia trascurato.

Mio buon amico,
felice riprendo il nostro dialogo.
I giorni sono passati e ciò che sembrava non dovesse avere mai fine è giunto al suo lieto epilogo.

Molto mi è stato dato, eppure un vago senso di inquietudine vela lo sguardo rivolto verso il futuro.

Indaffarata confondo, dunque, la tristezza.

L'invocata quotidianità. Mi riapproprio dei gesti di sempre, così scontati eppure così preziosi

Spezzo con le mani il cioccolato, impolvero la cucina con lo zucchero a velo, un bacio sbirciando cosa preparo di buono,........siamo a casa.

  • 200 gr cioccolato fondente (al 61%)
  • 200 gr di burro
  • un bicchierino di liquore Strega (15 gr di rhum nella ricetta originale)
  • 240 gr di uova
  • 100 gr di zucchero
  • 320 gr di granella di mandorle
  • la scorza di una arancia grattugiata
  • 120 gr di albume
  • 100 gr di zucchero
Sciogliete il cioccolato e mescolatelo con il burro a pomata ed il liquore. Montate le uova con lo zucchero ed aggiungete il composto di cioccolato. Aggiungete le mandorle e l'arancia grattugiata. Incorporate l'albume montato a neve con lo zucchero (io ho aggiunto un pizzico di sale).
Stampo 26 cm (imburrato e infarinato), forno a 180° per 35 minuti.

Ricetta di Alfonso Pepe

1 commento:

Laura ha detto...

Hmm..sicuramente buonissima questa torta:-)
Tanti saluti, Laura da Plan de Corones